Seleziona una pagina

 

Come sedurre un uomo a letto e soprattutto come farlo con eleganza?

Nell’era dei social e delle comunicazioni aperte, ancora ci sfugge una dinamica importante nel mondo delle relazioni. La seduzione e le sue sfumature. Oggi in questo articolo vedremo come sedurre un uomo a letto, ma soprattutto come farlo con eleganza, senza entrare nella volgarità.

Mi presento, mi chiamo Domenico Iapello e da diversi anni aiuto uomini e donne a riconquistare o sedurre la persona amata, con gentilezza ed eleganza. Il mio è un lavoro di ricerca continuo, che ad oggi ha sviluppato una propria metodologia accurata e testata su diverse persone. Ma bando alle ciance ora parliamo di te.

Cosa ci distingue dalle donne primitive e cosa ci accomuna alle donne in carriera e con una propria linea seduttiva vincente? Te lo svelo subito: la sicurezza. Si hai capito bene, la sicurezza. Quella docile caratteristica che ti permetterà di sedurre il tuo uomo e tenerlo al tuo fianco, costruendo una solida relazione.

Risultati grandiosi sono stati ottenuti dalle donne che hanno intrapreso un percorso di seduzione, per apprendere questa linea vincente che passa per la sicurezza e ti permette di sedurre l’uomo che ami.

Come sedurre un uomo a letto? Ecco i miei consigli.

Per le donne il miglior afrodisiaco sono le parole. Il punto “G” è nelle loro orecchie. Chi lo cerca più in basso sta sprecando il suo tempo.
ISABEL ALLENDE

  1. L’approccio
  2. Le resistenze
  3. Il mantenimento

Ecco i 3 elementi che contraddistinguono la seduzione a letto, con l’uomo che desideri. Bisogna attivare questi elementi uno dietro l’altro senza saltarne i passaggi. Non è facilissimo ma puoi riuscirci e ti spiego come.

L’APPROCCIO
Prima di tutto è fondamentale, se vuoi sapere come sedurre un uomo a letto, capirne l’approccio ideale. Bisogna evitare alcune cose fondamentali:
Urlare o mantenere un tono di voce alto
– Interromperlo spesso
– Giudicarlo
– Stargli troppo addosso
– Stare al cellulare
– Mostrarti troppo desiderosa

LE RESISTENZE
Una caratteristica importantissima è quella legata alle resistenze. Più sarai brava a resistere alle sue provocazioni e più aumenterai in lui il desiderio di te. Lo so che ti verrà difficile, ma puoi farcela. Dire dei no ti porterà ad un grande si. Non trascurare questo aspetto. Parlo delle resistenze per bene all’interno del percorso completo che ha aiutato centinaia di donne a sedurre il loro uomo e riconquistare femminilità e autostima.

IL MANTENIMENTO
Una volta sedotto e condotto a letto, non sprecare tutto per la smania di averlo tra le tue braccia. Prova a dirgli che forse non vuoi farlo con lui, ma poi bacialo. O ancora digli che lo desideri tanto ma che dovrà aspettare ancora un bel po e mentre lo dici lo sfiori in diversi punti.

Una nota importantissima: non chiedergli se gli è piaciuto, mai.

Se hai a che fare con un uomo sposato, potrebbe interessarti l’articolo “Come sedurre un uomo sposato: è giusto o no?”.

Riepilogando, se vuoi sapere come sedurre un uomo a letto, devi attivare queste 3 leve fondamentali, che sono alla base della seduzione. Approccio, resistenze e mantenimento. Naturalmente ti aspetto all’interno del mini corso gratuito per darti una serie di strumenti che ti permetteranno di sedurre il tuo uomo con eleganza.

Uno splendido percorso di seduzione
Domenico Iapello

Lascia il tuo commento